Quale carta di credito viene accettata per un abbonamento?

Quale carta di credito viene accettata per un abbonamento

Hai deciso di prendere un nuovo telefono con un operatore mobile, e non sai quale carta di credito viene accettata per un abbonamento? In questo articolo ti spiego quali sono le carte richieste dai principali operatori italiani come Tim, Vodafone, Wind Tre, Iliad e altri.

Iniziamo prima di tutto con il capire come sono divise le carte, e ti spiego la differenza tra carta di credito, carta di debito e bancomat: 

Che cos’è la carta di credito?

La carta di credito è uno strumento di pagamento che consente di effettuare dei pagamenti senza utilizzare contante. A differenza del bancomat, con la carta di credito l’addebito a carico del titolare è posticipato. Il denaro viene cioè prelevato dal conto corrente bancario solo a metà del mese successivo in cui è avvenuto il pagamento, oppure addirittura rateizzato, se il titolare decide per tale scelta.

Quindi la società emittente della carta ( es. Visa, Mastercard o American Express) anticipa i soldi al cliente, e li riprende il mese successivo. La carta offre anche delle garanzie aggiuntive al destinatario dei pagamenti (in questo caso gli operatori mobili).

Che cos’è la carta di debito?

La carta di debito è la classica carta di pagamento che prevede l’ addebito immediato delle cifre spese sul conto del titolare. Sempre più spesso viene chiamata, in modo non del tutto esatto, bancomat.

Essa ti permette di tenere sotto controllo le tue spese in ogni momento, senza rischio di dimenticare i pagamenti, come potrebbe succedere con la carta di credito.

Che cos’è il bancomat?

Il bancomat è sostanzialmente la versione Italiana della carta di debito, in sostanza è simile alla carta di debito, soltanto che i pagamenti avvengono tramite un circuito chiamato appunto: bancomat.

Esistono anche altri tipi di carta, come la prepagata e la carta conto, sostanzialmente delle carte non collegate ad un vero conto in banca, ma che posso essere ricaricate tramite bonifico iban o contanti nelle filiali delle banche. Queste però non le prendiamo in considerazione per lo scopo di questo articolo.

Ma il bancomat è una carta di credito?

No, il bancomat non è una carta di credito. Come detto sopra, la principale differenza consiste nelle tempistiche degli addebiti. Le spese con la carta vengono addebitate il mese successivo. Ed in più la carta offre più garanzie rispetto al bancomat.

Come si riconosce la carta di credito?

carta di credito per abbonamenti
Carta di credito accettata per abbonamenti.

La carta di credito ha i numeri stampati in rilievo, i primi quattro caratteri sono ripetuti sotto in carattere più piccolo. Sul retro della carta, dove c’è lo spazio per la firma è presente un ologramma.

Quale carta di credito viene accettata per un abbonamento?

La carta di credito che viene accettata per un abbonamento o per prendere un telefono a rate da parte degli operatori è quella classica, emessa dalle banche, che fa parte dei circuiti più importanti tipo Visa o Mastercard.

Deve contenere i numeri in rialzo argentati e deve esserci scritto il nome e il cognome dell’intestatario della carta di credito.

Questa carta viene accettata per tutti i tipi di abbonamenti e telefoni a rate, dai principali operatori italiani.

C’è da dire che se vuoi acquistare un telefono di fascia media, indicativamente un telefono di valore tra i 350 e 400€, come alternativa alla carta di credito, in alcuni casi viene accettato anche il bancomant e la carta di debito.

In questi casi i costi iniziali sono quasi sempre superiori, rispetto ad un pagamento con carta di credito.

Posso fare un’abbonamento con la carta di credito intestata ad un’altra persona?

No non si può fare. Il titolare della carta di credito e il titolare dell’abbonamento devono essere la stessa persona.

Quali carte non vengono accettate?

postepay

Non vengono accettate le carte ricaricabili (es. postepay o postepay evolution). Esse non offrono garanzie di pagamento per gli operatori, per questo motivo vengono rifiutate.

Discorso a parte invece per l’operatore “3”, che può fare una pratica di finanziamento quindi offre una soluzione in più per poter prendere il device o fare un abbonamento.

Non ho la carta di credito, come posso fare?

Bene, se non hai la carta di credito puoi farne richiesta alla tua banca, potrai ritirarla nel giro di poco tempo e così utilizzarla anche per altri tipi di acquisti!

Spero che quest’articolo ti sia stato di aiuto per capire quale carta può essere utilizzata per prendere un telefono a rate con gli operatori mobili.

Se hai domande, scrivi nei commenti qui sotto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.